Vai su
5 Tipi di clienti da incubo nell’immobiliare – Annuncio-Casa.it
fade
5400
post-template-default,single,single-post,postid-5400,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1200,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default
tipi di cliente nell'immobiliare

5 Tipi di clienti da incubo nell’immobiliare

Ci sono tanti tipi di clienti nell’immobiliare, perfetti ed imperfetti, ma noi vogliamo adesso parlarvi di quelli che percentualmente è meglio prendere che trovare, perché consumano tanta energia, pazienza e sopratutto vi fanno fare brutte figure con gli altri clienti .

Parliamo delle tipologie più generali, con caratteristici simili anche ad altri settori diversi dall’immobiliare.

 

Seguirli o lasciarli? Decidete voi.

 

01. IL CLIENTE INDECISO.
Con lui spesso non arrivi a nessuna conclusione .. se non quella che è meglio lasciarlo perdere.
Perché a volte bisogna fare anche quello per concentrarsi su quelli che potrebbero diventare clienti felici.

Ma come scopriamo qual’è il “cliente indeciso“?
All’inizio è difficile catalogarlo, penserete che sia una specie di “turista immobiliare” , ma in verità non lo è.
Lui sta davvero cercando qualcosa… ma finché non sa cosa, vi farà perdere un sacco di tempo, e non è detto che le proprietà che gestite siano quello che cerca.

Vuole vedere ogni volta case diverse tra di loro, si contraddice spesso e conclude con “NON MI CONVINCE“, oppure “MA MANCA LA…” poi, quando perdete le speranze, ritorna e vi rimette in gioco senza che ve ne rendiate conto… per arrivare alla fine ad un bel niente.

Dopo l’ennesimo appuntamento con lui vi diciamo … difficilmente concluderete.

 

02. IL CLIENTE SAPUTELLO

Chi sa meglio di lui,  di suo fratello, di suo cugino (che a quanto pare voleva fare il geometra)? Oppure l’ha letto in Facebook e quindi “sa già di queste cose” perché è “laureato all’università della vita“?

Lui sa tutto, quanto costa al metro quadro il suo immobile, che documenti servono e cosa non serve, perché ci sono tante cose che “non servono a nulla” se non lo sapevate…

Lui sa quale compratore è meglio per lui prima ancora che tu valutassi qualcosa e sa, gli basta un’occhiata, chi potrebbe avere i soldi sicuri per affittare o comprare la sua proprietà.

 

03. IL CLIENTE SENZA SOLDI
– spesso chiamato “turista immobiliare“, è il cliente a cui piacerebbero certi immobili anche se forse non se li potrà mai permettere, ma che ha deciso di fare finta, con la sua famiglia, che potrebbe permetterseli.

E’ facile da individuare, viene spesso con un po’ di famigliari o amici, fa tante foto, chiede tanti consigli, ma poi arriva il “però…io in verità volevo…” e ti dice qualcosa che non è presente nell’immobile che sta visitando ma che un tuo altro immobile ha.

Le prime volte sei contento perché comunque hai anche altro da fargli vedere, e poi altro ancora.. ma poi finisce sempre con un “ti faccio sapere” e senza risposte al telefono.

Prima che tu te ne renda conto hai perso un sacco di tempo e così anche i tuoi clienti proprietari delle case, specialmente per gli orari in cui viene o nei giorni in cui viene.

 

 

04. IL CLIENTE CHE SALTA SEMPRE TUTTI GLI APPUNTAMENTI
… per “valide ragioni”  o non –  “sono bloccato in autostrada“, “mio figlio sta male“, “non mi ricordavo che era oggi” o peggio non si presenta all’appuntamento, non ti avvisa e non risponde al telefono.

Non c’è niente di peggio che avere un appuntamento (richiesto da lui)  e poi non riuscire mai a vederlo in faccia, o quando finalmente lo vedi è sempre di corsa e non ha tempo per ascoltarti, vedere con calma l’immobile, fa domande senza senso mentre provi a  rispondere alla domanda precedente.

E’ il tipo di cliente che non sente nulla di quello che dici e non concluderai nulla con lui.

Non illuderti che abbia avuto una brutta giornata, lui ha sempre le giornate più brutte.

 

 

05. IL CLIENTE DISORDINATO
E’ il cliente che decisamente non sa cos’è la pulizia, non ha capito o non vuole capire l’importanza di mettere in ordine la sua casa prima dell’arrivo del possibile acquirente, facendovi fare una brutta figura con il visitatore. Decisamente non ha mai sentito dell’Home Staging e non pensa che potrebbe averne bisogno.

Lo avvisi con largo anticipo, più di una volta, e lui invece si fa trovare ad un caffè con gli amici o cugini che poi guardano il processo di presentazione dell’immobile come un bello spettacolo.

 

Quindi di nuovo: Seguirli o lasciarli?

Team Blog

"Non mi interessa scrivere per diletto ciò che altri per diletto leggerà. Mio obiettivo sono la vita e i problemi umani con tutti i loro inconvenienti e le loro difficoltà." --- > Francis Bacon (1561-1626), filosofo inglese.

Nessun commento

Spiacenti, non puoi più commentare questo articolo